Niente soldi dalla Regione Toscana per le sezioni primavera

Regione Toscana – La Regione nel 2013 non ha previsto finanziamenti specifici per le sezioni primavera, cioè per le sezioni di scuola materna che ospitano bambini al di sotto dei tre anni. Lo ha dichiarato l’assessore regionale alla scuola e ricerca Stella Targetti, rispondendo in aula a un’interrogazione in materia presentata dai consiglieri Gianluca Parrini e Nicola Danti (Pd). L’assessore ha ricordato che i finanziamenti per le sezioni primavera sono esclusivamente statali, mentre la Regione è intervenuta con finanziamenti per diminuire le liste di attesa nelle scuole materne e per i servizi nella fascia 0-3 anni (7 milioni e 300 mila euro stanziati nel 2013).

Gianluca Parrini si è dichiarato insoddisfatto della risposta dell’assessore. “Si tratta di una risposta elusiva – ha dichiarato il consigliere -. Si dimentica che dal 2007 la Regione ha finanziato le sezioni primavera, e poi ha deciso di smettere nel 2013. Ma a questo proposito c’è un impegno preciso del Consiglio regionale, che ha approvato all’unanimità una mozione che chiede il ripristino integrale nel 2013 delle risorse tagliate, fra cui anche i fondi per le sezioni primavera. In fondo si tratta di 150 mila euro, una cifra che la Regione può certo sostenere, visto che ha deciso di farsi carico di iniziative come l’anticipo dello stipendio dei supplenti delle scuole superiori”.

 

Emiliano
Coordinamento Scuole Valtiberina
Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...