La valutazione alla Giannini piace anglosassone, dove gli insegnanti sono giudicati dal Dirigente

E’ questo il modello di riferimento per il Ministro Giannini per legare la carriera dei prof al merito e soprattutto ai progressi degli studenti. Ma la parola sarà ai sindacati e alla concertazione.

Come valorizzare i docenti? Come venir fuori dalla mera progressione di carriera basata sugli scatti di anzianità? Un bel grattacapo che deve far attenzione a non trasformare la scuolla in un’azienda, a non scatenare il tutti contro tutti per accaparrarsi quei (speriamo copiosi) fondi per il merito.

Come fare? Il Ministro Giannini la butta lì, in una intervista al Corriere, affermando di guardare il modello anglosassone, con ispettori e coinvolgimento dei Dirigenti scolastici.

Come avviene la valutazione in Inghilterra? Se ci si vuole allontanare da un modello di gestione tipo manageriale e privatistico, siamo proprio sulla strada sbagliata. Infatti, in Inghilterra i docenti sono valutati dal capo di istituto con il supporto di un consulente esterno e da alcuni membri dello school governing body, l’organo di gestione della scuola.

Il processo di gestione della performance degli insegnanti si basa su standard professionali che ne definiscono i compiti, le conoscenze e le competenze ad ogni tappa della carriera. La performance degli insegnanti deve essere verificata annualmente e, alla fine di ciascun ciclo, il docente viene valutato rispetto ai criteri specificati nel piano di valutazione iniziale.

Chissà cosa ne pensano i sindacati ed in particolare la FLCGIl che aveva ammonito su una gestione aziendalista della scuola.

Il primo passo del Ministro, però, sarà la valutazione delle scuole, attraverso i test Invalsi. Già a partire da settembre 2014 (come anticipato nel DEF), dal prossimo anno, mettendo a regime la riforma dell’ex Ministro Profumo.

Ma la Giannini vuole andarci cauta e si dice fiduciosa di avere suggerimenti anche da parte sindacale, con i quali inizierà a breve un confronto, a partire da metà maggio proprio sull’argomento.

Scatti 2012, al via trattative. Precari e immissioni in ruolo, presto all’ARAN. Nuove proposte reclutamento. Aprire stagione di contrattazione

da orizzontescuola.it

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci