Blocco stipendi 2015: non ci sono i soldi

Suona una beffa, parliamoci chiaro, questo annuncio del Ministro Madia che gela gli impiegati pubblici, anche della scuola. Lo avevamo già anticipato, riprendendo le notizie trapelate dalla Corte dei Conti e delle quali il Governo aveva detto di non saperne nulla.

Non si pagheranno gli scatti stipendiali del 2015, Lo afferma il ministro della Pubblica Amministrazione Marianna Madia a margine dei lavori in Senato sulla legge delega di riforma della Pa.

“In questo momento le risorse per sbloccare lo stipendio a tutti non ci sono perché l’Italia vive ancora una situazione di difficoltà economica”, dice ancora Madia. “In questa situazione di crisi – spiega – l’alleanza che facciamo è prima di tutto con chi ha più bisogno” attraverso il bonus di 80 euro

Possibilità che i lettori di OrizzonteScuola già conoscevano, dato che ne avevamo dato già notizia, poi smentita dal fonti governative, che addirittura sconoscevano il dossier in cui era contenuta. Blocco stipendio fino 2016. Delrio: “lo abbiamo appreso dai giornali”, ma il dossier c’è. 80 euro dubbi sull’estensione

Possibilità smentita da Beretta

Oggi, invece, la Madia conferma che le voci erano concrete e che gli scatti non si pagheranno.

E questo proprio mentre Renzi lancia la sua Scuola del futuro che prevede l’abolizione degli scatti stipendiali per anzianità (riforma già attuata?) e propone il pagamento di scatti per merito.

Senza risorse non si va lontano.

da orizzontescuola.it

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...