Il nuovo funzionamento degli scatti stipendiali

Nelle linee guida appena emanate dal Governo Renzi, anche la carriera, il merito e la valutazione dei docenti. Qual è la proposta contenuta nel libretto? Come il docente potrà dimostrare quanto vale? Attraverso i crediti didattici, formativi e professionali

Crediti didattici

Si riferiscono alla qualità dell’insegnamento in classe e alla capacità di migliorare il livello di apprendimento degli studenti

Crediti formativi

Si riferiscono alla formazione in servizio a cui tutti sono tenuti, alla attività di ricerca e alla produzione scientifica che alcuni intendono promuovere, e si potranno acquisire attraverso percorsi accreditati, documentati, valutati e certificati

Crediti professionali

Sono quelli assunti all’interno della scuola per promuovere e sostenerne l’organizzazione e il miglioramento, sia nella sua attività ordinaria (coordinatori di classe) sia nella sua attività progettuale.

I crediti saranno inserti  in un porfolio online pubblico

Progressione carriera

Avverrà attraverso un riconoscimento e valorizzazione delle competenze acquisite e dall’attività svolta per il miglioramento della scuola.

Il portfolio del docente è vagliato dal Nucleo di Valutazione interno di ogni scuola, a cui partecipa un membro esterno.

Trattamento economico e progressione carriera

Non ci sarà soltanto l’anzianità di servizio a determinare la carriera dei docenti. Ogni docente avrà uno stipendio base, che potrà essere integrato nel corso degli anni in due modi, complementari e cumulabilità

grazie agli scatti stipendiali ogni 3 anni (scatti di competenza), legati all’impegno e qualità del lavoro;
grazie ad un salario accessorio e variabile per lo svolgimento di ore e attività aggiuntive ovvero progetti legati alle funzioni obiettivo o competenze specifiche (BES, VALUTAZIONE, POF, ORIENTAMENTO, INNOVAZIONE TECNOLOGICA)

Come funzionano gli scatti di competenza?

Ogni 3 anni due terzi (66%) di tutti i docenti di ogni scuola (o rete di scuole) avranno diritto ad uno scatto di retribuzione.

Si tratterà del 66% di quei docenti della singola scuola o rete ch e avranno maturato più crediti nel triennio precedente

Come funzioneranno i nuovi scatti stipendiali?

Tutto sulla riforma

da orizzontescuola.it

 

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...